Arte

L’incontro con l’arte e la musica permette di stimolare la creatività e di sviluppare e sperimentare diversi linguaggi di comunicazione. L’osservazione di luoghi (piazze, giardini, paesaggi) e di opere (quadri, musei, architetture) permettono di migliorare le capacità percettive, coltivare il piacere della fruizione, della produzione e dell’invenzione, avvicinando il bambino alla propria ed altrui cultura. Interagendo con il “paesaggio sonoro” è possibile sviluppare capacità cognitive e relazionali, percepire, ascoltare, ricreare e discriminare i suoni. Avvicinare i bambini a questi diversi modi di comunicare permette lo sviluppo di un pensiero creativo, il quale implica originalità e fluidità, un pensiero che “diverge” e permette di acquisire la capacità di produrre e prendere in considerazione la molteplicità di soluzioni che possono essere date ad un determinato problema o quesito.